MENU
Andrea & Natalia Photography
/
CHIEDI INFORMAZIONI
CONTATTI
I

INTERVISTA CON IL
FOTOGRAFO DI MATRIMONIO
ANDREA BORTOLATO
MYWED DA TREVISO

My Wed, uno dei più grandi portali internet per fotografi di matrimonio internazionali, ha pubblicato una mia simpatica intervista. Qui sotto trovate l’intervista e il link alla pagina di MyWed

Intervista con il fotografo di matrimonio Andrea Bortolato:

—Sei fotogenico?
—No assolutamente !
—Come sei arrivato nel settore di fotografia di matrimonio?
—Come molte cose nella vita anche questo incontro è stato casuale ma amore a prima vista
—Secondo te, quali sono le componenti più importanti di una bella foto?
—La comunicazione, l’attimo, l’ordine “casuale” dettato dal momento dello scatto che però racconta una storia
—Ti piace viaggiare?
—Molto, appena posso organizzo viaggi di cui prenoto solo il volo alla scoperta delle persone “vere” che abitano in posti anche molto lontani da noi. Non mi piacciono i resort o i villaggi tutto organizzato perchè filtrano troppo il rapporta tra viaggiatore e popolo/terra da scoprire
—Che cosa ti piace di più nella tua professione?
—Le emozioni che riesco a regalare, sapere che un qualcosa fatto da me entrerà nelle case delle persone e farà parte della loro storia e della loro famiglia
—Che cosa ti piace di meno nella tua professione?
—Credo che fare il fotografo significhi essere un artista. Purtroppo essere artista si scontra con la quotidianità del dover fare anche impresa. E’ difficile essere artisti ed imprenditori
—Quale sarà il futuro della fotografia di matrimonio?
—Spero meraviglioso !
—Che cosa c’è di speciale nella fotografia di matrimonio?
—Le emozioni, il racconto di due persone che si incontrano, sono vere e le senti ! Sono loro, gli sposi, a rendere speciali le foto di matrimonio
—Come gestisci la critica?
—Quando si parla di “critica” penso a qualcosa di costruttivo. Mi piace mettermi in gioco !
—Ci sono determinate tendenze nel settore di fotografia di matrimonio?
—Non proprio …. ci sono gli stili personali di ogni fotografo che racconta la giornata. Se allo stesso matrimonio partecipassero due fotografi con stili molto diversi l’uno dall’altro ne verrebbero fuori due racconti probabilmente anche molto diversi tra di loro ma il matrimonio sarebbe sempre lo stesso
—Quale dovrebbe essere il criterio principale per la scelta del fotografo di matrimonio, da parte degli sposi?
—Lo stile ! Come gli scrittori anche tra i fotografi c’è chi è più bravo degli altri a raccontare un evento, ma il modo in cui viene raccontato deve piacere agli sposi.
—Che cosa non è ammesso durante la ripresa fotografica?
—Dimenticare il motivo per cui si è stati chiamati
—Quali cose che normalmente non si notano da persone comuni, può vedere e catturare un fotografo di matrimonio?
—Gli attimi è la risposta più scontata. In realtà credo che la bravura del fotografo di matrimonio sia anche quella di dare un filo logico alle foto e raccontare con immagini l’evento
—Che cosa influisce sul valore di una foto? Quali sono le sue componenti?
—Le emozioni, una foto deve trasmettere qualcosa e non lasciare indifferente
—Secondo te, chi può essere considerato simbolo del XXI secolo?
—Non chi ma cosa …. Internet !
—Chi vorresti fotografare?
—Ogni incarico è una nuova sfida, spero di poter continuare a fotografare le emozioni
—Hai qualche tabù professionale?
—In genere no ma mi fermo davanti al dolore…. credo sia un sentimento privato in quel momento…
—Credi personalmente che la fotografia rivela l’anima della persona fotografata?
—L’anima è troppo complessa per poter essere racchiusa in una sola foto, al massimo possiamo arrivare a vederne alcune sfaccettature
—Con chi vorresti fare una sessione di ripresa fotografica?
—Mi piace lavorare da solo …
—Che cosa ti fa preoccupare e perché?
—Cerco di scacciare sempre i cattivi pensieri 🙂
—Qual è stato il momento più impressionante della tua vita?
—La nascita di mia figlia, ho pianto come un bambino, con lei sono nato anch’io di nuovo
—Se tu fossi un personaggio di cartone animato, libro o film, chi saresti e perché?
—Lupin… alcuni dicono che gli assomiglio …
—Chi ti ispira nella vita e perché?
—Le persone positive, quelle sempre allegre e che trovano il bello dappertutto anche in situazioni difficili, è uno stato mentale
—Come puoi definire il successo? Come si misura?
—Il successo è essere in pace con se stessi
—Preferiresti essere amato o rispettato?
—Senza dubbio amato
—Qual è stato il più grande errore che hai commesso nel lavoro?
—Spero di non averne fatti di troppo grandi … !
—Preparandoti per partire, che cosa metteresti in valigia e perché?
—Una Moleskine, adoro scrivere e prendere appunti del mio viaggio, delle mie sensazioni ed emozioni …
—Tra i gadget che possiedi, c’è qualcosa che vorresti non aver comprato? Perché?
—Un flash …. per me inutile almeno al momento … chissà magari un giorno imparerò ad usarlo 🙂
—Che formazione professionale segui per fare fotografie migliori?
—Il confronto con i colleghi più bravi, workshop, libri e riviste di ogni genere, lo studio di chi mi ha preceduto, ma soprattutto molta autocritica!
—Il lavoro di chi ha avuto la maggiore influenza su di te come fotografo di matrimonio?
—Nessuno in particolare, non voglio copiare questo o quel fotografo. Cerco piuttosto di sviluppare in continuazione il mio modo di essere e di vedere il mondo, così da riuscire (forse) un giorno ad avere uno stile che sarà mio
—Qual è l’unica cosa che vorresti aver saputo iniziando a scattare foto?
—La vita è un viaggio… se già conosci il finale che gusto c’è ?
—Che cosa vuoi dire con le tue fotografie?
—Come ho detto a me piace raccontare le emozioni, le sensazioni che ho vissuto. Il mio messaggio è questo e le fotografie sono un mezzo per esprimere chi sono, come ho vissuto quel momento, cosa ho sentito …
—Qual è la tua motivazione per continuare a scattare fotografie?
—Stare tra la gente mi da energia. Avere il privilegio di raccontare un momento che ancora oggi nella nostra cultura è importante mi emoziona. Sapere che le mie foto resteranno come parte integrante del racconto della vita di altre persone mi riempie di entusiasmo
—Pensi che i tuoi genitori avrebbero dovuto essere più o meno severi?
—Dovreste chiedere a loro … 🙂
—Se potessi tornare nel passato, che cosa faresti in modo diverso?
—Non cambierei nulla, davvero!
—Che cosa pensi della vita su altri pianeti?
—E’ una bella storia …. personalmente non ho paura di pensare che ci siamo solo noi … 🙂
—Chi sono i tuoi eroi?
—Le persone che nonostante le difficoltà sanno andare avanti, che si rimboccano le maniche dopo un periodo di sconforto, che pensano anche agli altri e non solo a se stessi, le persone gioiose e allegre, le persone sincere e non banali, persone autentiche !
—Per chi non hai rispetto?
—Se parliamo di persone credo che ogni persona sia meritevole di rispetto, noi non possiamo conoscere fino in fondo la loro storia personale …. se parliamo di cose potrei dire che in generale le cose non hanno bisogno di rispetto …
—Che cosa fai nel tuo tempo libero?
—Adoro la mia bambina e mia moglie e appena posso cerco di stare con loro. Leggo, studio, mi documento su tutto, Mi piace il giardinaggio… lo trovo zen!
—Quale lato di te non è mai visibile al pubblico?
—La paura di non essere all’altezza… purtroppo nel lavoro sono un perfezionista e i perfezionisti sono alquanto insoddisfatti del proprio lavoro in genere … 🙂
—Quando ti senti completamente soddisfatto dal tuo lavoro?
—In realtà è una ricerca senza sosta. Certo i sorrisi e i ringraziamenti sono positivi e stimolano ma come ho appena detto non sono mai completamente soddisfatto … probabilmente se fossi completamente soddisfatto perderei gli stimoli nel fare nuove foto 🙂
—Credi nei ruoli tradizionali di donne e uomini?
—Tipo che la donna cucina e l’uomo va a caccia ? 🙂 No, la tradizione è sempre temporanea e riferita ad un periodo storico. Ma noi siamo vivi e ci evolviamo, verso cosa è difficile da dire 🙂
—Fai facilmente amicizia?
—Sono una persona socievole ma al tempo stesso diffidente
—Dove ti piacerebbe vivere?
—Più che un posto solo mi piacerebbe avere la possibilità di poter spostarmi a mio piacimento !
—Qual è stata la cosa più stupida che hai accettato di fare?
—… questa intervista … ? 🙂
—Esiste la vita dopo il matrimonio?
—LOL ! Si certo ed anche più bella e completa della precedente 🙂
—Hai uno scherzo preferito? Raccontacelo.
—Mi dispiace non ce l’ho
—Ti piacciono i cani o i gatti?
—Ho un cane ed un gatto …. ….
—Chi o che cosa odi?
—Non odio nessuno e nulla. L’odio è un sentimento troppo negativo ed in genere ti porta “dalla parte sbagliata” …
—Fai solo foto di matrimonio?
—Non solo, mi dedico anche ai ritratti specialmente di bambini fino ai sei anni ma mi piace molto anche l’ADV
—La cosa migliore nella vita è:
—Senza dubbio poter realizzasi come persona
—La cosa più fastidiosa nella vita è:
—Rimanere invischiati in situazioni o momenti da cui sembra non ci sia uscita, rimanere imbrigliati … …
—C’è qualcosa intorno a te che vorresti cambiare?
—Come tutti penso che ci siano davvero molte cose che potrebbero essere fatte in maniera diversa…
—Che cosa vorresti cambiare in te stesso?
—Mi piacerebbe essere meno severo con me stesso …. 🙂
—Che cosa vorresti cambiare nel mondo?
—Molte cose … ma soprattutto abolirei la stupidità ….
—Puoi dare alcuni consigli ai fotografi di matrimonio alle prime armi?
—Fate il vostro percorso, siate autentici e soprattutto sinceri con voi stessi …
—Se gli alieni dovessero arrivare sulla Terra e tu fossi la prima persona ad incontrarli, che cosa diresti?
—… ‘azzo … …. lo beviamo uno spritz ? 🙂
—Se dovessi essere invitato a girare un film, di che genere sarebbe?
—Quasi sicuramente SCI-FI …
—Domani vado a fare…
—Adoro la mia vita, non farei a cambio con nessuno 🙂

Contact Block Decorative Icon

WE MAKE BEAUTIFUL THINGS

W

Ti sposi? Compila il form per ricevere un preventivo per il tuo evento

La tua Privacy è importante! Il tuo indirizzo email non verrà divulgato e non verrà usato per email di spam ma solo per rispondere alle tue richieste
Rimani in contatto con noi, riceverai al massimo una o due mail al mese e potrai disiscriverti in qualsiasi momento senza dover dare nessuna spiegazione

CLOSE MENU